Lippi racconta e Diaco si commuove. Ospite di Io e Te su RaiUno, Claudio Lippi ha parlato di un episodio che oggi si ritiene “fortunato di poter raccontare”: “Stavo registrando delle puntate per un programma della concorrenza e la notte prima aveva avuto un malessere per il quale il medico mi aveva detto che dovevo andare a fare un elettrocardiogramma. Io però ci andai dopo la fine delle registrazioni delle tre puntate. Il medico che mi visitò si fece portare un bicchiere d’acqua, era per lui. Poi mi ha detto ‘Stai morendo'”. Insomma, Lippi continuò a girare nonostante i dictat del medico. “Ero riuscito a registrare tre puntate stando male. Il nostro lavoro a volte riesce a essere una medicina. Non condivido sempre lo slogan ‘The show must go on’, ma spesso è quello che succede”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sono le Venti (Nove), dai controlli per gli accessi alle spiagge all’intervista allo storico Guerri: rivedi l’ultima puntata del programma di Gomez

next
Articolo Successivo

Crozza si sdoppia in Fontana-Gallera mentre parlano del “caso Report”. L’assessore: “Attilio è un signore, le donazioni si fanno ma non si dicono”

next