Tensione e scontri con la polizia a Hong Kong, nel giorno dell’anniversario la repressione di piazza Tienanmen del 4 giugno del 1989. La polizia ha arrestato diversi di manifestanti, scesi in strada nonostante i divieti di commemorazione. Alcuni agenti hanno usato spray al peperoncino per disperdere i presidi. Candele sono state accese ovunque nella città, dai centri commerciali alle chiese, mentre una diretta in streaming da Victoria Park, il cuore della veglia negata dalla polizia, ha mostrato la presenza di centinaia di persone. Intanto il parlamento di Hong Kong ha dato il via libera alla contestata legge che criminalizza ogni forma di disprezzo verso l’inno nazionale cinese, la Marcia dei Volontari

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, alleanza tra Italia Francia Germania e Olanda per vaccino. Conte: “Investimento da 287,5 milioni fino al 2030”

next
Articolo Successivo

Regno Unito, ministro suda e sta male durante intervento in Aula: testato per coronvirus

next