Festeggiare la guarigione dal coronavirus bevendosi una birra. Non ci sarebbe nulla di insolito, se non fosse che la protagonista della “bevuta” è una signora di 103 anni. Jennie Stejna, residente in Massachusetts, è risultata positiva al Covid-19 nella casa di cura in cui era ospitata. Dopo giorni di degenza, la bisnonna è guarita e ha voluto festeggiare con una Bud Light ghiacciata insieme ai propri parenti.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nasconde il corpo della nonna morta nel congelatore per 15 anni per incassare la pensione: la scoperta durante la visita di un’agenzia immobiliare

next
Articolo Successivo

Tra le fiamme e i gas lacrimogeni della guerriglia di Philadelphia spunta Batman: folla in visibilio, le immagini incredibili

next