Anche Franco Frattini ha il suo epic fail. E non si tratta della sua possibile candidatura a sindaco di Roma per la Lega di Salvini. Bensì di una lite furiosa via Twitter con un comune del pisano. Solo che questo comune non esiste e il relativo account è naturalmente un fake. Ma andiamo con ordine. Dall’account di Comune di Bugliano, dove è stato brillantemente scritto “account ufficiale del Comune di Bugliano (PI) Informazioni ed eventi sul territorio. Specializzato nella coltivazione della barbabietola da zucchero”, appare l’ultimo tweet a propagandare la “sagra del fenicottero”.

Ovviamente l’appuntamento del 7 giugno prossimo è corredato da una foto con un pollo arrosto con patatine e da alcuni appunti: “Slurp, gnam, cotto, lesso fritto. Mascherine obbligatorie. Menù fisso 25 euro (Bevande escluse)”. Poche decine di minuti e con il suo account Twitter Frattini sbotta: “Ma sono matti o scherzano con un brutto scherzo? Spero che la forestale abbia già fatto un adeguato intervento…ma che sono cinesi questi di Bugliano che uccidono e mangiano i fenicotteri rosa e ogni essere che si muove?”.

I solerti funzionari del fittizio comune di Bugliano rispondono a stretto giro: “Sono antiche ricette. Certo, la carne del fenicottero è molto dura, ma con un’adeguata preparazioni vengono fuori delle leccornie da assaggiare assolutamente”. A quel punto l’ex ministro degli esteri è già finito nella trappola goliardica dei toscani buontemponi. Prima gli dà degli “imbecilli” (“Imbecilli che rispondete come Comune di Bugliano!! Il comune di BUGLIANO non esiste CANCELLATE TUTTI”); poi si arrende definitivamente: “Una messa in scena ben fatta e ci sono cascato poiché non amo il fake e se vedo propaganda di uccisione di animali,come i fenicotteri,per di più protetti,non apprezzo! Vada per il sito satirico ma confermo che il soggetto dello scherzo era pessimo!”.

Seguono decine di commenti tra frizzi e lazzi con tanto di finta sanzione amministrativa contro Frattini per aver offeso uomini delle istituzioni e lui che risponde: “non sono mica grullo, me l’avete fatta una volta e non ci casco più”. Tanto che oggi l’account Comune di Bugliano ha pubblicato un post in sua difesa rilanciando: “Basta prendere in giro Franco Frattini. Ammiriamo il suo amore per gli animali e la sua preparazione politica e culturale (a differenza di altri…) Appena questa Fase 2 finirà lo inviteremo a fare una bevuta al circolo Arci”. E poi annuncia: “DOMANI CONSIGLIO COMUNALE. Discuteremo sull’aumento indennità al sindaco e.tutti gli assessori causa COVID-19 e nel dare la cittadinanza onoraria a Franco Frattini

Tra l’altro l’account fake del Comune di Bugliano, collocato in provincia di Pisa, esiste da diverso tempo, e si diletta in una satira ruspante cinicamente toscana, vagamente benigniana dei tempi di Cioni Mario, postando accadimenti di paese e presunte delibere comunali. Attenzione però: in provincia di Lucca, una piccola frazioncina che si chiama Bugliano esiste veramente.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Al Bano Carrisi: “Ho solo 1470 euro di pensione, non capisco come sia possibile”

next
Articolo Successivo

Lutto per Radja Nainggolan, morta la nipote del calciatore: “Non riesco a crederci”. Da tempo lottava contro il cancro

next