L’aula della Camera si scalda durante l’esame del decreto Covid, dopo che Francesco Forciniti di M5s ha invitato le opposizioni a essere “responsabili” e a non “strumentalizzare” il dibattito. Per reazione sono intervenuti a titolo personale tutti i deputati di Lega e FdI, bloccando i lavori. I toni si sono alzati quando Igor Iezzi e Edoardo Ziello della Lega che hanno accusato di “fascismo” il governo e hanno detto che rappresenteranno “la nuova Resistenza“. “I partigiani della mia famiglia – ha replicato Emanuele Fiano – si rivolteranno nella tomba a sentire che i nuovi rappresentanti della Resistenza sono quelli che dicono che il 25 aprile non si deve festeggiare. Vergognatevi”. Il padre del deputato del Pd è Nedo Fiano, superstite dell’Olocausto, scampato alla prigionia di Auschwitz.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il deputato della Lega fuori di sé: “Cortei delle zecche rosse il 25 aprile e il primo maggio”. E difende i neofascisti che commemorano Ramelli

next
Articolo Successivo

Giustizia, da centrodestra mozione di sfiducia a Bonafede in Senato. Salvini: “Conto nell’appoggio di qualcuno in maggioranza”

next