Federica Lepanto, vincitrice del Grande Fratello 14, sta combattendo contro il coronavirus. La ragazza ha raccontato tutto in una intervista sul settimanale Nuovo: dopo la vittoria, Federica si è laureata in Scienze infermieristiche all’Università di Bologna. Poi è tornata a vivere ad Agropoli, in provincia di Salerno dopo ora lavora come infermiera e volontaria del 118: “Nella mia città c’è psicosi – ha detto a Nuovo – riceviamo in continuazione telefonate di persone spaventate che non presentano sintomi precisi, ma hanno bisogno di sostegno psicologico. Paura? No, è il mio lavoro. Noi sappiamo cosa fare. Bisogna rispettare le regole igieniche e seguire i protocolli stabiliti dal ministero della Salute”. Mondo dello spettacolo accantonato, quindi, è una sfida ben più importante da affrontare in questo momento.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, spacciatore ai domiciliari regala 200 mascherine all’ospedale: “Erano per noi ma mia figlia mi ha detto che gli infermieri non ne hanno”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, il monologo di Luca Zingaretti per la Protezione civile: “Combattono per noi con la paura di portare il virus a casa. Sono i nostri eroi”

next