Lui si chiama Antonio di Biase ed è un pensionato di Chieti protagonista di una storia bella, da raccontare. Come riporta Il Messaggero, l’uomo, appena ritirata la pensione, l’ha utilizzata per pagare la spesa a 25 famiglie in difficoltà. Siamo a San Salvo: Di Biase ha contattato la Protezione Civile Arcobaleno che ha fornito all’uomo una lista della famiglie più bisognose direttamente dall’ufficio delle Politiche sociali del Comune di San Salvo. A quel punto Di Biase, aiutato da un amico carabiniere, Raffaele Caterino, ha fatto i sacchetti della spesa con quanto aveva acquistato e i volontari della Protezione civile Arcobaleno li hanno consegnati alle 25 famiglie.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Amanda Knox: “Ecco i consigli dalla quarantena da me che sono stata in carcere”. Come avere addominali scolpiti e cosa mangiare

next