È morto a 76 anni per complicanze dovute al coronavirus l’attore Andrew Jack, volto amato del grande schermo soprattutto per essere stato il maggiore Caluan Ematt nei film “Star Wars- Il risveglio della forza” e “Star Wars – Gli ultimi Jedi“. L’attore britannico era ricoverato al St Peter’s Hospital di Chertsey, nel Surrey, nell’Inghilterra sud-orientale. A dare l’annuncio della scomparsa il suo agente. Jack non ha potuto dare l’ultimo saluto a sua moglie: l’attrice Gabrielle Rogers era infatti in quarantena in Australia, dopo essere rientrata da un viaggio in Nuova Zelanda.”Ad Andrew Jack è stato diagnosticato il coronavirus due giorni fa. Non provava dolore e se ne è andato via pacificamente sapendo che la sua famiglia era tutta con lui”, ha scritto la Rogers. Jack era nato a Londra nel 1944. Oltre a essere un attore apprezzato era anche uno dei più importanti insegnanti di dizione dei set hollywoodiani.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Andrea Mainardi, grave lutto per lo chef: morto il padre Giorgio. Antonella Clerici: “Ci sarò sempre”

next