Quando l’influencer americana Ava Louise aveva lanciato la #CoronavirusChallenge, quella che consisteva nel riprendersi intenti a leccare i sedili del water, non credevamo che qualcuno arrivasse ad emularla sul serio. Invece è successo. Un ragazzo, che su Twitter si faceva chiamare @gayshawnmendes (proprio come il cantante), ha pubblicato un video dove, tutto fiero, lecca i servizi igenici di un bagno pubblico con la didascalia: “RT per diffondere la prevenzione per il Coronavirus :)”. La clip in poche ore ha raggiunto oltre 5 milioni di visualizzazioni e migliaia di commenti (quasi tutti giustamente indignati e risentiti).

Il risultato? Il giorno dopo Larz, questo il suo nome, pubblica un’altra foto. Stavolta è seduto su quello che sembra essere il letto di un ospedale. “Sono risultato positivo al Coronavirus”, è la scritta, accompagnata da un’emoticon triste. Non è chiaro se si tratti dell’ennesima provocazione per far parlare di sé (com’è probabile che sia) o se realmente questo ragazzo incivile abbia contratto il virus Covid-19. Tant’è, Twitter ha deciso di sospendere il suo account e regalargli l’oblio.

E pensare che il ragazzo sembra essere pure recivido. Già a luglio Larz era stato fermato dalla polizia per aver mangiato il gelato da una vaschetta del supermercato, salvo poi rimetterla nel congelatore del market, come se niente fosse, tutto a favore di camera. Anche quella volta aveva guadagnato milioni di visualizzazioni e l’odio dei social.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Vittorio Sgarbi contro il premier Conte: “Ha rotto i cogl*** con queste dirette Facebook, voglio capire dove stiamo andando”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Giuliana De Sio dimessa dallo Spallanzani. La foto: “Sono uno straccio di donna”

next