Loredana Errore ha rischiato di perdere la vita in un incidente avvenuto il 4 settembre del 2013. E oggi la cantante, ospite di Caterina Balivo a Vieni da Me, ha ricordato quel momento e quanto è venuto dopo: “Guidavo con la mia macchina, c’era una pioggia battente e non ho potuto evitare una macchina che sopraggiungeva. La macchina si è ribaltata e all’improvviso non ho più sentito il mio corpo”. E Loredana ha raccontato anche i momenti subito dopo l’incidente: “Ho sentito nella mia infermità dei colpi lungo una parte precisa del mio corpo, la vita: lì ho capito quanto fosse importante quel rumore. Ho sentito dei calci di cavallo che mi spingevano come dire “non ti preoccupare che piano piano ce la faremo”. Mi ha dato tanto, mi ha permesso di capire tante cose e di vedere la vita meglio”. La cantante ha dovuto seguire un percorso di riabilitazione durato più di cinque mesi: “Non ho mai mollato, la musica mi faceva cantare e ballare anche se ero immobile: è stato un dolore che non ho sentito, è stata una dolce attesa. Rinascita e ritorno”, ha spiegato.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Al Bano solo a Fiumicino, la foto che ha fatto il giro del web: “Ne resterà soltanto uno”

next
Articolo Successivo

La Zanzara, il sessuologo: “Niente rapporti occasionali. Fate sesso a casa, con il partner”

next