Metri e metri di fila davanti all’entrata del supermercato, ciascuno con uno o due carrelli e la mascherina in volto. E poi strade deserte e controlli delle forze dell’oirdine all’entrata della città. Sono le immagini che arrivano dai cittadini di Codogno, comune del lodigiano focolaio del coronavirus. Qui si è registrato il primo paziente infetto, un 38enne attualmente ricoverato in ospedale

i video sono stati pubblicati da Giuseppe Milicchio

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coronavirus, bufale e fake news: dagli audio per l’autodiagnosi fino al governo che (di nascosto) va a prendere i migranti in aereo

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Borrelli (Protezione civile): “Non ci sono altri focolai. Numeri in Italia non giustificano mutamento in pandemia”

next