Le esplosioni hanno appena colpito le tombe dei nativi, come denunciato da comunità locali e associazioni. Ma i lavori per la costruzione del muro tra Stati Uniti e Messico nella riserva naturale dell’Organ Pipe Cactus National Monument, protetta dall’Unesco, in Arizona, vanno avanti da mesi. Nel video viene mostrato lo stato di avanzamento del cantiere: già tre mesi fa la palizzata si ergeva lungo il sito naturale.

Video Twitter/Laiken Jordahl

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Patrick George Zaki, famiglia: “Stategli vicino e continuate a pretendere la sua liberazione”. Amnesty: “Torturato per 17 ore”

next