Forse non tutti lo sanno, ma esiste una leggenda metropolitana piuttosto stramba su Massimo Ranieri e Tiziano Ferro. Quale? I due cantanti, secondo certe menti contorte, sarebbero padre e figlio. Chiaramente una burla, che però è cominciata a circolare insistentemente su internet quando di “fake news” ancora non si sentiva parlare. D’altronde, la fonte della bufala era un sito come Yahoo Answer, dove venivano posti i quesiti più assurdi e tremendi.

La nascita di questa leggenda è imputabile alla somiglianza fisica tra i due cantanti, che però non solo non sono padre e figlio, ma non sono legati neppure da parentele lontane. Il vero papà di Tiziano Ferro si chiama Sergio, è di Latina e fa il geometra. A Ranieri, il povero Sergio, non somiglia neanche lontanamente. Massimo Ranieri, invece, ha una sola figlia: Cristiana Calone, nata nel 1971 quando lui aveva soltanto 19 anni.

Non saranno parenti, ma Tiziano Ferro e Massimo Ranieri si uniranno sul palco del “Festival di Sanremo 2020”. Cantano “Perdere l’amore”. “Tiziano ha dichiarato di essere rimasto fulminato quando nel 1988, davanti alla tv insieme al papà, mi vide a Sanremo con ‘Perdere l’amore’. E’ stato lui a cercarmi insieme ad Amadeus e sarò felicissimo di ricantarla con questo grande artista”, ha dichiarato alla stampa Ranieri, che sul palco di Sanremo proporrà anche l’inedito “Mia Ragione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2020, Laura Chimenti e Emma D’Aquino: esperienze professionali e vita privata delle giornaliste del Tg1

next
Articolo Successivo

Sanremo 2020, ovazione in sala stampa per Fabrizio Frizzi: “Oggi avrebbe compiuto 62 anni”

next