Cambio alla direzione dell’Huffington Post: dopo 7 anni e mezzo, Lucia Annunziata non sarà più la direttrice della versione italiana del sito di informazione fondato nel 2005 negli Stati Uniti da Arianna Huffington. Contestualmente, la giornalista dice addio anche al Gruppo l’Espresso. A rivelare la decisione è Prima comunicazione online, spiegando che Annunziata ha comunicato martedì sera la sua decisione al nuovo direttore generale Maurizio Scanavino e al direttore del personale Moro. Interpellata sui motivi della scelta, la giornalista si è limitata a rispondere a Prima: “Nuovo editore. Nuovo direttore”.

A inizio dicembre scorso il gruppo Gedi era passato dalle mani della famiglia De Benedetti a quelle degli Agnelli-Elkann che tramite la holding Exor hanno acquisito per 102,4 milioni di euro la quota di controllo di Gedi (il 43,78%). Il gruppo editoriale controlla tra le altre testate Repubblica, La Stampa e il genovese Secolo XIX.

Annunziata continuerà la sua trasmissione Mezz’ora in più per la Rai ed è entrata a far parte del comitato scientifico della Treccani per cui curerà la voce Giornalismo 2020.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Successivo

Facebook, per il manager Clegg i social aiutano le imprese. Ma il suo discorso punta ad altro

next