Avrebbero avvelenato un amico per sottrargli il bancomat, da cui avrebbero poi prelevato circa duemila euro: con questa accusa i carabinieri hanno fermato due coniugi, Claudio Furlan, 54 anni di Bologna e Rita Di Maio, 49 anni di origini napoletane, indagati per omicidio preterintenzionale, rapina pluriaggravata e indebito utilizzo di carte di pagamento. La vittima è Vito Balboni, 63 anni, originario di Ferrara ma residente a Bentivoglio (Bologna): per sei giorni il cadavere è rimasto nella sua auto, prima che qualcuno se ne accorgesse.

Lo scorso 6 novembre il cadavere di Balboni è stato trovato all’interno della sua auto, ferma in un parcheggio a Cadriano di Granarolo Emilia, frazione di Bologna, ma il decesso sarebbe avvenuto diversi giorni prima, probabilmente il 31 ottobre. Secondo quanto riporta Il Resto del Carlino, la vittima avrebbe passato le sue ultime ore insieme a Furlan e Di Maio: il pomeriggio insieme si era interrotto bruscamente per una lite. All’inizio si è pensato a una morte per cause naturali, ma secondo le indagini dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di San Lazzaro e della Stazione di Granarolo, sarebbe invece stato indotto dalla somministrazione di due potenti psicofarmaci, probabilmente sciolti in una bevanda alcolica. Nelle ore successive, dal suo bancomat sono stati effettuati una dozzina di prelievi, per un totale di 1900 euro: la coppia è stata incastrata dalle immagini delle telecamere di sicurezza.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bergamo, cadavere di un ventenne in un canale. I carabinieri indagano per omicidio: fermato un uomo

next
Articolo Successivo

Milano, in bicicletta di notte in autostrada: travolto e ucciso sul colpo un uomo di 60 anni

next