È morto ieri uno dei miti del wrestling, Jesús Alfonso Huerta Escoboza, in arte Parka. L’incidente che gli è stato fatale era accaduto lo scorso ottobre a Monterrey quando, durante un salto, Parka era finito fuori dal ring. Ricoverato in ospedale subito dopo la caduta, venerdì scorso le sue condizioni sono peggiorate a causa di una insufficienza renale che lo ha portato alla morte. È stato il salto noto come “tuffo suicida” a costare la vita a Parka, conosciuto per le bellissime maschere che era solito indossare. Nato in Messico, Huerta Escoboza era uno dei veterani di questo sport, tanto da aver combattuto per più di 20 anni. Molti i titoli vinti, se ne va una leggenda del wrestling.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Harry e Meghan, “la duchessa pronta a rilasciare un’intervista senza freni dove accusa la Regina di razzismo”

next
Articolo Successivo

Madalyn Davis, modella muore precipitando dalla scogliera preferita dagli influencer per scattarsi selfie

next