Una haka, la danza tipica del popolo Māori, l’etnia originaria della Nuova Zelanda, “come segno di rispetto”. È l’omaggio offerto dai vigili del fuoco rurali di Horsley Park al collega Andrew O’Dwyer, morto a causa degli incendi in Australia. “Un momento speciale” durante il funerale, come hanno sottolineato i pompieri rurali del New South West, condividendo il video su Twitter. In tutto sono 26 le vittime accertate dall’inizio dei roghi. Da settembre oltre duemila case sono state distrutte e circa 80mila chilometri quadrati sono andati in fumo.

Video Twitter/NSWRFS

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotdiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Francia, arrestato un italiano di 69 anni ricercato per abusi sessuali su minori disabili

next
Articolo Successivo

Australia, morto un altro pompiere: sono 26 le vittime. Nuovo appello del governo: “Lasciate le aree a rischio”

next