Francesca Schiavone ha vinto la sua battaglia contro un tumore. A rivelarlo è la stessa tennista, che prima d’ora non aveva mai parlato in pubblico della malattia. La “Leonessa”, 39 anni, ha postato un video sulla sua pagina Facebook: “Vi racconto cos’è successo negli ultimi sette mesi della mia vita. Mi hanno diagnosticato un tumore maligno. È stata la lotta più dura, in assoluto, che ho mai affrontato. E la cosa più bella è che sono riuscita a vincere questa battaglia“, dice la campionessa del Roland Garros 2010, ritiratasi dalle competizione alla fine del 2018. “Quando me l’hanno detto, qualche giorno fa, sono esplosa dalla felicità, e anche oggi vivo di felicità. La posso tagliare con il coltello. Sono già pronta – spiega la tennista milanese – ad affrontare i nuovi progetti che avevo ma che non potevo realizzare. Ci rivedremo presto, felice di quello che sono oggi”. Nel post, Schiavone aggiunge: “Ho fatto la chemioterapia, combattuto la battaglia e ora sto respirando ancora. Ho vinto questa lotta. E ora sono tornata in azione”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Il campione mondiale di memoria è italiano. Andrea Muzii ha 20 anni e ha cominciato col Cubo di Rubik

next
Articolo Successivo

Sci, Sofia Goggia prima senza un bastoncino nel SuperG davanti a Federica Brignone: è doppietta azzurra a Saint Moritz

next