Sono almeno 58 i migranti morti nel naufragio di un barcone nell’oceano Atlantico, davanti alle coste della Mauritania. Altre 83 persone sono riuscite e salvarsi nuotando verso riva. È quanto è stato reso noto dall’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), impegnata al momento a collaborare con le autorità mauritane “nel portare i primi soccorsi ed assistenza medica ai migranti sopravvissuti”. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, il barcone con a bordo circa 150 persone, tra cui donne e bambini, era partito dal Gambia lo scorso 27 novembre. Quando, però, si è trovato davanti alla Mauritania il barcone, a corto di carburante, si è ribaltato. Il bilancio delle vittime è uno tra i più alti registrati quest’anno.

“Le autorità della Mauritania stanno coordinando in modo molto efficiente i soccorsi con le agenzie presenti attualmente a Nouadhibou”, aveva precisato Laura Lungarotti, responsabile dell’Oim, poco dopo il naufragio. I feriti, di cui non si conosce ancora il numero, sono stati portati nell’ospedale di Nouadhibou. Per il momento le autorità del Gambia non hanno commentato la tragedia.

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pearl Harbour, marinaio americano uccide due civili e poi si suicida sparandosi alla testa

next
Articolo Successivo

Francia, sciopero contro riforma pensioni. Sindacato: “1 milione e mezzo di persone in piazza”. Black bloc a Parigi: incendi e scontri

next