Rinvengono il corpo di una 75enne morta e sempre nella casa della defunta dentro al freezer trovano il cadavere del marito. La macabra scoperta è avvenuta a Toole nello Utah, dopo che diversi vicini di casa avevano segnalato la scomparsa della signora Jeanne Souron-Mathers da almeno un paio di settimane. La polizia ha così forzato la porta dell’appartamento della donna ritrovando il suo corpo senza vita. La Mathers sembra essere deceduta per cause naturali. E fino qui nulla di particolare. Solo che nella perquisizione di routine qualcosa ha attirato l’attenzione degli agenti. Dentro un grosso freezer orizzontale hanno rinvenuto i pezzi del cadavere di un uomo.

Non ci è voluto molto, visto il buono stato di conservazione, risalire all’identità del secondo morto che altri non era che il marito della 75enne. Per ora è impossibile sapere se la donna appena deceduta abbia avuto a che fare con la morte del marito. Ma di sicuro si è capito che i pezzetti di corpo ben impacchettati sono rimasti lì per almeno una dozzina d’anni. È da quel dì, infatti, che sempre i soliti curiosi vicini di casa non hanno più visto in giro il povero Paul Edwards Mathers. La polizia ovviamente indaga in quello che letteralmente sembra essere un vero e proprio cold case.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Due omonimi in attesa di un trapianto di reni, chirurghi operano il paziente sbagliato

next
Articolo Successivo

Si rompono tutti i bagni sulla Stazione Spaziale internazionale dove c’è Luca Parmitano, la Nasa agli astronauti: “Usate i pannoloni”

next