Una stroncatura di quelle così sonore che il rimbombo ha fatto il giro del web. “L’unico assassinio è quello della letteratura e il colpevole non è il maggiordomo: è Veltroni“. Parole di Michela Murgia che durante la trasmissione Tg Zero di Radio Capital ha fatto una recensione del libro di Walter Veltroni, Assassinio a Villa Borghese: “Walter, ti prego, fai altro nella vita. Non è assassinio a Villa Borghese, è assassinio della letteratura e il colpevole sei tu, non è il maggiordomo. Torna a fare politica. Eri meglio sindaco che come scrittore”, ha commentato la scrittrice dopo aver letto dieci righe dal romanzo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili