Una donna di 41 anni è stata aggredita sul treno Frecciarossa Torino-Roma dal suo ex fidanzato, prima con alcuni pugni e poi con varie coltellate: è stata portata via intubata e secondo le prime testimonianze è in gravi condizioni. Ferito lievemente anche un passeggero che ha cercato di dividere la coppia e proteggere la vittima. L’aggressore è stato fermato nella stazione sotterranea di Bologna dalla Polizia Ferroviaria, grazie anche alla collaborazione di alcuni viaggiatori: si tratta di un operatore della ditta esterna che fa i servizi a bordo. Mentre la donna colpita lavorava per la ristorazione.

L’aggressione è avvenuta tra le stazioni di Reggio Emilia e Bologna. Il treno 9309 (Torino-Roma) è rimasto fermo dalle 10.50 alle 11.50 circa nella stazione Bologna Centrale per accertamenti da parte dell’autorità giudiziaria. I passeggeri hanno proseguito il viaggio con i treni successivi perché il treno 9309 è a disposizione dell’autorità giudiziaria per le verifiche della Polizia scientifica.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Alessandria, il carabiniere e i vigili del fuoco sopravvissuti all’esplosione della cascina migliorano

prev
Articolo Successivo

Si fingeva donna e adescava ragazzini su Facebook, arrestato per violenza sessuale aggravata

next