La filiale italiana della casa giapponese ha consegnato la prima di 10 suv Jimny al Comando generale dell’Arma dei Carabinieri, a Roma. A queste seguiranno, entro i primi mesi dell’anno nuovo, altre 55 Ignis. Si tratta della prima fornitura in assoluto alla Benemerita da parte di Suzuki Italia, il cui presidente Massimo Nalli si è detto particolarmente “orgoglioso”. La scelta dei mezzi, che verranno ovviamente allestiti in base alle esigenze di servizio, è stata motivata dalla necessità di operare su terreni accidentati e a scarsa aderenza, imposta dalla tutela del territorio ed in particolare quello forestale. Per quanto riguarda l’allestimento, oltre alla tradizionale livrea bicolore, spiccano i lampeggianti a LED blu e il faro di ricerca. Sotto il cofano c’è poi la sirena bitonale, e all’anteriore sono sistemati due nano segnalatori a incasso sempre con tecnologia LED, il tutto comandabile dalla plancia. All’interno, oltre ai supporti per le armi d’ordinanza, c’è un estintore da 2 kg e un kit di catene da neve, utili in caso di operazioni in condizioni ambientali proibitive.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Toyota Yaris, svelata la nuova generazione. Ecco le prime immagini – FOTO

prev
Articolo Successivo

Una Toyota Century cabriolet per il nuovo imperatore giapponese – FOTO

next