“La Spagna sta vivendo una deriva autoritaria in cui una legge anti terrorismo viene usata per perseguire i dissidenti e anche gli artisti sono perseguiti per esercitare la libertà di espressione”. È quanto afferma Pep Guardiola, l’allenatore del Manchester City che è da sempre dalla parte della causa della sua Catalogna, nel video in cui ha prestato il suo volto e voce al comunicato di Tsunami Democratic, la piattaforma di comunicazione che sta animando le proteste a Barcellona ed in tutta la Catalogna dopo le durissime condanne tra i 9 e i 13 anni di carcere per 12 leader indipendentisti catalani.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Kitikaka (vintage version) – Ferruccio Gard: “Quando i ministri mi dicevano: quella battutina sulla Juventus meglio di no”

next
Articolo Successivo

Pescara Calcio, la risposta del club al tweet razzista: “Andrea non è più nostro tifoso”

next