Caos alla Camera. Quando la presidente di turno Maria Edera Spadoni ha annunciato il passaggio dal M5s a Fratelli d’Italia di Davide Galantino, alcuni 5 stelle si sono avvicinati al neo deputato di FdI urlandogli “venduto”. Nel parapiglia che si è creato, è stato colpito Giuseppe Basini, della Lega, che è caduto e ha sbattuto la testa. La seduta è stata sospesa tuttavia, nei corridoi del Transatlantico, la rissa è proseguita, con urle e spinte che hanno costretto i commessi (e il deputato dem Emanuele Fiano) a intervenire. “Ho gridato io ‘venduto’ – ha rivendicato Leonardo Donno – perché ha tradito il nostro gruppo, doveva andarsene a casa”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Copasir, il leghista Raffaele Volpi candidato unico del centrodestra per la presidenza

next
Articolo Successivo

Elezioni Umbria, quasi 6 milioni di fondi post terremoto alle aziende del candidato Pd-M5s. Lui: “Campagna elettorale sporca”

next