“Per 30 anni ho scritto e sostenuto le cazzate del liberismo. Ripetevo che non era importante salvare i posti di lavoro, ma il lavoro. Ecco, andate a dire queste cose ai lavoratori Embraco“. A dirlo, a Roma per la presentazione dell’ultimo libro di Antonio Polito, l’ex ministro allo Sviluppo economico e ora eurodeputato indipendente Carlo Calenda, che ha ripercorso le tappe della sede di Chieri, in provincia di Torino. “Per decenni ho rilanciato le banalità del liberismo ideologico. Ma mi sbagliavo. Ora vi chiedete perché gli altri preferiscono i sovranisti a noi? Voterei anch’io i sovranisti”.

Video Radio Radicale (qui la presentazione integrale)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Conte: “Per Letta non devo stare sereno su Renzi? Non lo sono mai. Scorretto chi si arroga il merito delle misure”

prev
Articolo Successivo

M5s, Fico: “In dieci anni le difficoltà più grandi venute da noi stessi, non da altri partiti. In futuro mai blocco a nuove avanguardie”

next