Ha fatto di tutto per salvare la sua famiglia ma è morto nell’incendio che ha distrutto la casa dove viveva con i suoi padroni a Bradenton, in Florida. È la storia di Zippy, un cane jack russell che quando intorno alle 2 di venerdì notte ha sentito l’odore di fumo e ha avvertito il pericolo, ha subito iniziato ad agitarsi, correndo tra le stanze e abbaiando a tutta voce fino a quando non è riuscito a svegliare i sui padroni, la famiglia Butler.

Una volta realizzato quanto stava accadendo, i padroni si sono subito alzati dal letto e sono riusciti a scappare fuori dall’abitazione in fiamme, salvandosi. Nella foga però, si sono dimenticati di Zippy, che è rimasto all’interno. Il signor Butler, una volta accortosi che non era fuori con loro, ha provato a rientrare in casa per recuperarlo ma il fuoco era troppo forte e il cagnolino è morto. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato dai vigili del fuoco una volta spento l’incendio. Ora tutti lo ricordano come un vero eroe, come riferisce il Sun.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Fa la proposta di matrimonio alla fidanzata sott’acqua: muore annegato

prev
Articolo Successivo

Lo smartwatch gli salva la vita: rileva la caduta e chiama i soccorsi mentre lui è incosciente

next