Nato a Roma, ha 42 anni, è sposato e ha due figli. Attuale viceministro all’istruzione, è stato professore ordinario di Economia politica all’università di Pretoria in Sudafrica. Ha una laurea in Storia del pensiero politico ed economico moderno presa a Tor Vergata. Ha conseguito un dottorato di ricerca in Scienze politiche all’Università di Siena. Tra il 1997 e il 2000 ha fatto l’assistente parlamentare (a titolo gratuito) per Antonio Di Pietro. A gennaio 2018 ha annunciato la sua candidatura con il Movimento 5 stelle e, prima delle elezioni politiche, è stato inserito nel “governo dei sogni” di Luigi Di Maio come ministro per lo Sviluppo economico. Nel marzo successivo è stato eletto con il 36,65% dei voti nel collegio uninominale di Roma-Torre Angela. A luglio 2018 ha nominato suo segretario particolare l’ex inviato de le Iene Dino Giarrusso, che ha lasciato l’incarico a maggio scorso dopo essere stato eletto eurodeputato con il M5s. La sua storia di docente universitario in Sudafrica era stata raccontata nel 2016 da ilfattoquotidiano.it.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Patuanelli prende il posto di Di Maio al Mise: “Continuità col suo lavoro”. E su Alitalia: “Vorrei essere l’ultimo a occuparmene”

next
Articolo Successivo

Governo, D’Uva: “Al Senato numeri certi. Per Lega ci sono traditori nel M5s? Facciano i nomi”

next