Sarà l’ex capogruppo M5s al Senato, Stefano Patuanelli, a raccogliere l’eredità di Luigi Di Maio come titolare del Ministero dello Sviluppo economico. “Sono molto felice, ci sono tanti dossier sul tavolo da affrontare in fretta. Il mio predecessore ha fatto un ottimo lavoro, avrò il lavoro spianato”, ha spiegato dopo l’annuncio da parte di Giuseppe Conte della lista dei neoministri al Quirinale. Tradotto, come precisa, sarà “una gestione in continuità con quella di Di Maio, non vedo perché dovrei cambiare”. E ancora: “Dobbiamo creare lavoro e dobbiamo continuare a produrre, serve un patto verde, l’ambiente deve diventare un motore economico per questo Paese”, ha continuato. E sul nodo Alitalia, possibile terreno di attriti con i dem, rivendica: “Basta interventi ogni 5 anni, la nostra compagnia ha pagato a caro prezzo una gestione non molto brillante. Vorrei essere io l’ultimo ministro ad occuparmene“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Governo, il neo ministro dell’Economia Gualtieri alle prese con “Bella ciao”: l’esibizione con la chitarra

next
Articolo Successivo

Governo Conte 2, ecco i ministri del nuovo esecutivo M5s-Pd: da Gualtieri al Tesoro a Lamorgese all’Interno. Tutte le biografie

next