L’attore e comico Kevin Hart è rimasto coinvolto in un brutto incidente stradale e ora si trova ricoverato in ospedale con “gravi lesioni alla schiena“. Lo schianto è avvenuto all’una di domenica mattina sulla Mulholland Drive, strada tortuosa e pericolosa di Hollywood, come riferisce il sito Tmz. L’attore era a bordo della sua Plymouth Barracuda comprata a luglio per festeggiare il suo 40esimo compleanno ma al volante non ci sarebbe stato lui. L’auto è andata a sbattere contro un guard rail sfondandolo: dalle immagini pubblicate dal sito americano si vede come il tetto della vettura sia rimasto completamente schiacciato nell’impatto.

A bordo della macchina erano in tre: insieme all’attore, oltre all’uomo che guidava c’era anche una donna. Ad avere gravi lesioni alla schiena è anche la persona che si trovava al volante che, secondo la polizia, non aveva bevuto. Per la donna invece non sono state necessarie cure ospedaliere. Hart sarebbe stato il primo a scendere dal veicolo e secondo un testimone, un membro del suo staff lo avrebbe fatto salire a bordo di un suv e portato in un primo momento nella sua casa che si trova nelle vicinanze dell’incidente. Alla fine però è stato portato in ospedale.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Francesco Zampaglione, il fratello del leader dei Tiromancino: “La rapina? Era solo un atto dimostrativo”

prev
Articolo Successivo

Marco Bianchi, lo chef: “Così ho detto a mia moglie e a nostra figlia che sono gay e amo Luca”

next