Tredici Pietro. Con questo nome d’arte il figlio di Gianni Morandi fa il rapper e lo fa, dicono le visualizzazioni su Youtube ma anche gli addetti ai lavori, molto bene. “Sono orgoglioso di essere il figlio di un artista così celebre – ha raccontato in un’intervista a La Stampa – E sono fiero di lui come persona, è un bravo genitore. Ma come insegnano i molti libri sul complesso di Edipo è anche un fardello. Le canzoni di mio padre sono entrate veramente nelle case di tutti gli italiani e non è facile convivere con questa realtà. C’è il rischio di crollare mentalmente, come è successo ai figli di altri personaggi famosi. Bisogna cercare le persone giuste, quelle che non ti frequentano solo per interesse ma che vogliono veramente esserti amico. Certo non è un dramma, ma ci sono varie complicazioni nell’avere un papà così amato”. Ma come accoglie babbo Gianni la sua musica? “Mi imbarazza fargli sentire i miei pezzi. Però lui ci tiene alla mia musica, mi segue e poi mi fa le sue recensioni, che sono molto azzeccate”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Carmen Consoli parla di suo figlio nato con la fecondazione assistita: “Avrei potuto scegliere un fan o un toy boy ma non volevo illudere il “poveretto””

next
Articolo Successivo

Chef Rubio: “Per salvare il Pianeta spendete meno, consumate meno ed eliminate fisicamente i sovranisti”. Il tweet scatena la polemica

next