“In considerazione del quadro politico che si è delineato vi invito al massimo rigore nel rispetto dei principi di equilibrio, trasparenza, obiettività ed imparzialità in ogni genere della nostra programmazione”. Lo sottolinea l’ad Rai Fabrizio Salini in una lettera inviata – secondo quanto si apprende – ai direttori di rete e testata, alla quale allega la comunicazione dell’Agcom sul rispetto del pluralismo anche in periodi pre-elettorali. “Non vi sfugge – prosegue Salini – che in particolare la Commissione parlamentare di Vigilanza sarà rigorosissima sul punto del rispetto del pluralismo”. “Come potrete rilevare dalla comunicazione allegata – sottolinea l’ad – l’autorità si è già espressa in tal senso richiamando i principi cui tutte le emittenti devono attenersi anche in periodi pre-elettorali. Confido pertanto nella vostra sensibilità professionale e al contempo vi invito a far rispettare quanto sopra da parte di tutti i giornalisti, dipendenti, autori e/o collaboratori che riportano alle vostre Direzioni”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Par condicio, Salvini è il politico più presente in tv: suoi un terzo degli interventi su Mediaset, primo anche su Tg2, Tg3, Sky e La7

next
Articolo Successivo

Par condicio, anche Mediaset abbandona Berlusconi per Salvini?

next