“Per me è importantissimo essere al funerale del carabiniere ucciso, è un nostro conterraneo della Campania. Ho visto le polemiche sulla foto del ragazzo bendato, quella foto non è bella e sicuramente ha fatto bene l’arma a trasferire i carabinieri che hanno compiuto questo atto, ma non voglio che la si butti in caciara. Un nostro servitore dello Stato è stato ammazzato, parlare quasi più del ragazzo bendato che del nostro carabiniere ucciso significa buttarla in caciara”. Così il vicepremier Luigi Di Maio sul carabiniere Mario Cerciello Rega ucciso a Roma.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tav, Lega: “M5s contrari? Possono dimettersi, nessuno li obbliga”. Replica: “Fanno i bulli coprendosi con i numeri di Pd e Berlusconi”

next
Articolo Successivo

Tav, Di Maio: “La Lega ha meno voti di noi. Se fa passare un favore a Macron con i voti del Pd dovrà spiegarlo ai suoi elettori”

next