Che fine ha fatto Natalia Estrada? La bella showgirl spagnola spopolava in tv e al cinema negli anni 90 e nei primi 2000: da La sai l’ultima al Quizzone fino a Il Ciclone di Leonardo Pieraccioni. Un successo clamoroso e l’attenzione dei settimanali rosa per la sua vita privata, dall’amore con Giorgio Mastrota a quello con Paolo Berlusconi. Quindici anni fa la decisione di cambiare vita e salutare il piccolo schermo: “Sono stata conquistata dai cavalli e dal mondo del ranch e dei working cowboys. Col mio compagno Andrea Mischianti, detto Drew, istruttore e campione di Ranch Roping, viviamo nella campagna astigiana e seguiamo allevamenti di bestiame alla vecchia maniera: liberi nei pascoli, con noi che andiamo a recuperarli al lazo quando è necessario vaccinarli, marchiarli, curarli o quando si allontanano troppo”, ha raccontato in un’intervista al Corriere della sera.

Un passione, quella per i cavalli, nata per caso: “Claudio Lippi mi invitò in campagna e, per caso, ne montai uno. Fu come un colpo di fulmine che ti succede o non ti succede. Iniziai a prendere lezioni e gli studi tv iniziarono a starmi sempre più stretti. Volevo tempo per i cavalli: per me, l’equitazione è un’arte al pari della danza e, se vuoi fare una bella coppia col tuo cavallo, devi allenarti a tempo pieno, come quando studiavo balletto al Conservatorio di Madrid“, ha aggiunto l’ex showgirl.

Da dodici anni Natalia vive con Drew e la sua vita è completamente cambiata: “Sveglia alle cinque e mezzo, monto due o tre cavalli, cucino, pranzo, e poi lavoriamo con gli allevamenti. La tv non mi manca, ho avuto tutto ciò che si poteva desiderare e ho lasciato quando potevo uscire dalla porta principale e c’era una qualità che non si è più vista in tv. Dopo, ho visto troppi programmi spietati verso personaggi di peso messi in situazioni imbarazzanti. Ho rifiutato tutti i reality, non c’è cifra che potrebbe convincermi. In fondo, la cosa intelligente che ha salvato gli animali dall’estinzione è l’evoluzione.”

Da anni continua a dire no a un suo ritorno sul piccolo schermo ed è diventata anche nonna a 45 anni: “Un anno fa, Tali, che ha 24 anni, ha avuto Marlo e, presto, mi vedo impegnata a inseguire il nipotino sotto le gambe dei cavalli.”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Jerry Calà è un cretino senza talento. Una sottospecie di comico fallito”: l’attacco della dirigente Pd Anna Rita Leonardi

next
Articolo Successivo

Cesare Cremonini racconta una parte intima e inedita di sé: “Quello che è successo a mio padre mi ha cambiato. Desideravo solo risentire la sua voce”

next