Nella notte tra il 21 e il 22 luglio, all’ospedale di Zurigo, pazienti e personale medico hanno avuto a che fare con un “visitatore” non proprio atteso. Una volpe è infatti riuscita a intrufolarsi in una stanza che si trova al piano terra e ha morso leggermente il braccio di una paziente ricoverata. La donna si molto spaventata ma la ferita, superficiale, non ha causato alcun problema. Keystone-Ats, una portavoce della struttura, ha confermato la notizia e affermato che l’animale è entrato nell’ospedale da una finestra sul balcone, rimasta aperta. A Zurigo vivono molte volpi: da qui, l’avviso dell’ospedale ai pazienti, ovvero quello di non dare da mangiare a questi animali che vagano nel parco e di chiudere le finestre delle loro stanze.

 

 

 

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Francesco Facchinetti: “Da oggi ho un nemico in più da abbattere, te la farò pagare”. Spy: “È Irama”

next
Articolo Successivo

Emanuele Filiberto di Savoia, furto a casa del principe a Parigi: bottino da oltre 500 mila euro

next