Da giorni a Hong Kong i cittadini sono scesi in strada in segno di protesta contro la legge, controversa, sulle estradizioni in Cina che l’assemblea legislativa avrebbe dovuto cominciare a esaminare oggi. Mentre le prime dimostrazioni si sono svolte senza incidenti, questo pomeriggio (ora locale) i manifestanti hanno tentato di avvicinarsi alla sede del Consiglio legislativo. Nel video, il momento in cui riescono a forzare un cordone di polizia. Gli agenti, tuttavia, hanno risposto sparando gas lacrimogeni per disperdere le persone.

Video Twitter/Instagram

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Hong Kong, aumenta la protesta: rinviato voto su legge per l’estradizione in Cina. La polizia: “Questa è una rivolta”

next
Articolo Successivo

Migranti, “1.151 morti e 10mila riportati in Libia”. Le ong all’attacco della politica dei “porti chiusi”

next