Un’offerta da centinaia di migliaia di euro in investimenti pubblicitari da una delle più grandi aziende di compost in Italia, a patto di interrompere le inchieste sul compost in Veneto. Lo rivela Fanpage, raccontando con una videoinchiesta come, proprio all’indomani della richiesta di intervista ai vertici della Sesa, sia stato domandato un incontro con il direttore del giornale al fine di intavolare una trattativa per un corposo investimento pubblicitario. I giornalisti vanno all’appuntamento e riprendono tutto con telecamere nascoste. “Spendiamo tanti soldi sui giornali per convincere della bontà di quello che stiamo facendo” dice loro il patron Angelo Mandato. Mentre il responsabile delle relazioni esterne della Sesa Fabrizio Ghedin avverte: “L’importante è che non ci rompete troppo le palle, capito?”. Ghedin, precisa Fanpage,  è anche “un consulente del Governo, è lo spin doctor di Vannia Gava, la sottosegretaria leghista del ministro dell’Ambiente”.

Il video è stato gentilmente concesso da Fanpage