Una barca turistica si è rovesciata la scorsa notte mentre navigava il Danubio, a Budapest: 7 persone sono morte, tra cui una bambina di sei anni, e ci sono 21 dispersi. Secondo le prime ricostruzioni, la “Mermaid”, di 26 metri, si è scontrata con un’altra imbarcazione, più grande, a causa delle piogge torrenziali che hanno reso difficile le manovre. A bordo c’erano 33 turisti sudcoreani, ha dichiarato il ministro degli Esteri di Seul, e due ungheresi membri dell’equipaggio. Tutte le vittime sono sudcoreane. La ricerca dei dispersi da parte dei sommozzatori e delle barche della polizia è durata tutta la notte e sta continuando in queste ore.

Un portavoce dei servizi di emergenza ungheresi, Pal Gyorfi, ha dichiarato che “sette persone sono state portate in ospedale in condizioni stabili con ipotermia e sintomi di shock. La polizia sta perlustrando il fiume per tutta la lunghezza del Danubio a sud del luogo dell’incidente”. I media locali hanno riferito che uno dei corpi è stato trovato a diversi chilometri del luogo dell’incidente, avvenuto quasi di fronte alla sede del Parlamento nazionale.

Le forti precipitazioni che hanno colpito il paese da inizio maggio hanno fatto salire di molto il livello delle acque, aumentando le correnti fluviali e complicando il lavoro delle squadre di soccorso. La temperatura dell’acqua del fiume è tra 10 e 15 gradi. Una troupe cinematografica che lavorava vicino al luogo dell’incidente ha usato le luci dei riflettori per aiutare ad illuminare l’acqua attraverso il buio e la pioggia battente.

Le gite fluviali notturne sono molto frequentate dai turisti che vogliono vedere la città di notte e il parlamento illuminato. Mihaly Toth, portavoce di Panorama Deck, l’azienda proprietaria dell’imbarcazione, ha dichiarato alle agenzie di stampa ungheresi che “era un viaggio turistico di routine. Non sappiamo nulla di come è successo, le autorità stanno indagando, tutto quello che sappiamo è che è affondata rapidamente”. Un testimone oculare ha detto che la nave era stata colpita da dietro da una grande barca da crociera. I filmati delle telecamere posizionati sul tetto di un hotel, pubblicati sui siti di notizie locali, sembravano confermare la versione.

Il relitto della Mermaid è stato trovato sul letto del fiume, dopo diverse ore di ricerca, vicino al Ponte Margherita, uno dei ponti principali che collegano le due sponde della capitale ungherese. Il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha incaricato il governo di “dispiegare tutte le risorse disponibili” per il salvataggio. Seoul invierà una squadra di 18 funzionari per assistere le autorità ungheresi a Budapest. Personale dell’ambasciata sta già assistendo i servizi di emergenza per identificare delle vittime. I ministri ungheresi dell’Interno e della Salute hanno espresso condoglianze alle famiglie delle vittime.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Usa, anche la Louisiana approva legge anti-aborto: “No a interruzione di gravidanza dopo le sei settimane”

prev
Articolo Successivo

Corea del Nord, “Kim Jong-un giustizia ‘responsabili’ fallimento del summit di Hanoi con Usa: ucciso capo negoziatore”

next