Thomas Smiley, un uomo di 65 anni, è stato attaccato e ucciso da uno squalo mentre stava facendo un bagno vicino alla costa dell’Isola di Maui, nell’arcipelago hawaiano nel Pacifico Centrale. Secondo quanto riportato dalla Cbs, l’uomo si era allontanato di qualche decina di metri dalla riva, sempre rimanendo visibile dal resort di Kaanapali Shores, dove alloggiava. A segnalare l’attacco è stato infatti un altro turista ma quando le moto d’acqua si sono mosse e sono arrivate accanto all’uomo, un ex medico, si è capito che non si tratta di un malore ma dell’attacco di uno squalo. Nonostante i tentativi di salvarlo, Smiley è stato dichiarato morto sul posto. Questo è il primo attacco mortale di uno squalo a Maui dal 2015.

 

 

 

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grande Fratello 2019, Cristiano intervista Malgioglio: “Adoro la mia pelle burrosa come Sharon Stone. Il mio portafortuna? Me l’hanno sequestrato”

next
Articolo Successivo

Dall’ampolla con l’acqua del Po al libro di Himmler e il cappellino di Trump: sulla libreria di Matteo Salvini c’è di tutto e i social si scatenano

next