Le Isole Cocos, o Keeling Islands, considerate una volta tra le più incontaminate dell’Australia, sono state invase da ben 414 milioni di pezzi di plastica. Il video dalle spiagge meta di Charles Darwin è stato diffuso dall’Università della Tasmania, che si è occupata dello studio. Sui due atolli e sulle 27 isole coralline sono stati rinvenuti 373mila spazzolini da denti e più di un milione di scarpe.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Quanto impatta la tua dieta sull’ambiente? Ecco come calcolarlo e ridurlo

next
Articolo Successivo

Rifiuti, ogni passo sulle nostre spiagge ne incontriamo più di cinque: l’81% è di plastica, tra bottiglie, bicchieri e cotton fioc

next