“Il tema del costo della politica è un tema ridicolo, da 600 a 400 deputati non cambia nulla. Il vero problema riguarda il rapporto tra l’istituzione e un paese”. A dirlo, alla Camera, mentre sono in votazione gli emendamenti alla proposta di legge costituzionale sul taglio dei parlamentari, è il deputato di Area civica Serse Soverini. Domani, giovedì 9 maggio, sono in programma le dichiarazioni di voto e il voto sul provvedimento.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tangenti, Borghi (Lega): “Finanziare un politico che poi fa leggi anche a mio vantaggio non può essere corruzione”

next
Articolo Successivo

Giachetti e Morani a Zingaretti su Oliverio indagato: “Come funziona il giustizialismo nel Pd? Perché Umbria sì e Calabria no?”

next