Sono 41 le persone rimaste uccise a bordo dell’aereo dell’Aeroflot che ieri ha preso fuoco dopo un atterraggio di emergenza all’aeroporto Sheremetyevo di Mosca. Il numero delle vittime, tra le quale vi sono almeno due bambini ed un membro dell’equipaggio, è quindi molto superiore a quello fornito in un primo momento dalle autorità che avevano parlato di 13 morti.  Delle 78 persone a bordo, solo 37 quindi sono sopravvissute, tra le quali 4 membri dell’equipaggio. Molte sono rimaste gravemente ferite nell’incendio che si è sviluppato dopo che il serbatoio del carburante è esploso durante l’atterraggio di emergenza, secondo quanto stabilito dagli investigatori.