E’ stata trovata con un cappio al collo in una stanza di hotel a Città del Messico, nel quartiere Napoles, dove si trovava per un impegno di lavoro. Si tratta di Fatimih Davila Sosa, 31enne Miss Universo Uruguay. Fatimih aveva vinto il titolo nel 2006 e da allora svolgeva la professione di modella. Secondo quanto dichiarato dalla polizia locale, le indagini sono in corso e si tratta di stabilire se ci si trovi di fronte a un suicidio o a un omicidio. La donna era arrivata in hotel in Calle Altadena il 23 aprile ma il corpo è stato ritrovato solo il 2 maggio. E’ stato il personale dell’albergo a chiamare la polizia. Secondo il quotidiano El Universal, le indagini andrebbero anche nella direzione di un possibile coinvolgimento della 31enne in un giro di prostituzione anche perché la morte della ragazza arriva in un momento in cui, in Messico, si stanno registrando molti omicidi di donne. Fatimih aveva ripreso a lavorare molto in Messico come modella ma non era attiva su Instagram da qualche mese: “Goditi ogni momento della tua vita”, scriveva spesso.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lo smartphone pieghevole Galaxy Fold e le rotture dello schermo, Samsung pubblica una nota ufficiale

prev
Articolo Successivo

“Mia figlia 12enne si è uccisa dopo aver visto la serie ‘Tredici’: vietatela”: il disperato appello della madre di Jessica

next