Monito del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, al titolare del dicastero delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, durante il suo comizio elettorale a Gela per per sostenere il candidato sindaco della Lega, Giuseppe Spata.
“All’amico e collega ministro Toninelli – afferma Salvini – dico rispettosamente e nell’orecchio che non è possibile che ci siano strade in Sicilia che sono le stesse da 70 anni. Devi avere il fuoristrada“.

Il segretario della Lega poi esalta le doti di concretezza del suo partito e menziona, al solito, Laura Boldrini e Roberto Saviano per difendere la sua legge sulla legittima difesa.
Inevitabile anche la citazione della questione migranti: “Mi è costato non so quante minacce, denunce, bugie, attacchi, qualche processo che ho rischiato e rischierò. Però se sarò processato perché ho bloccato i barconi e ho difeso la sicurezza del mio Paese, ne sarò orgoglioso“.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Siri indagato, Conte: “C’è dimensione umana che non trascuro, ma prevarrà razionalità nella decisione di governo”

next