La triste Pasqua di Alfonso Signorini“. Potrebbe essere intitolato così, se fosse un libricino. Invece è solo un post su Instagram nel quale il direttore di Chi si fa forza e dice quello che tanti vorrebbero dire: le sorprese dell’uovo, di solito, sono veramente orrende.

Non fa eccezione la sua e così, dopo aver aperto un uovo che lui stesso dice essere costosissimo e averci trovato dentro un “cagnolino di peluche”, il direttore della popolare rivista si è lasciato andare a uno sfogo, attraverso alcune Instagram Stories: “Avevo comperato un uovo di Pasqua gigantesco soltanto per la sorpresa. Era in cucina da una settimana che mi diceva aprimi aprimi!. Non volevo aprirlo per non rovinarmi la sorpresa, ma stasera non ho resistito e l’ho aperto. Da un uovo del genere, che mi è costato veramente una cifra, non dico un monolocale, ma mi aspettavo minimo un abbonamento di un anno a Netflix!“. E invece, la triste verità: il cagnolino di peluche. “Cosa me ne faccio di una cosa del genere? Io voglio una sorpresa vera, è pure brutto, orrendo! Ditemi voi cosa avete trovato voi nel vostro uovo, vi prego consolatemi perché sono sull’orlo dell’annichilimento. Ciao, sono incavolato nero!“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

L’ho trovato nell’uovo. Ma voi avete capito che cos’è? Dopo Mark Caltagirone, il marito fantasma di Pamela Prati, questo è il mistero di Pasqua

Un post condiviso da Alfonso Signorini (@alfosignorini) in data: