La triste Pasqua di Alfonso Signorini“. Potrebbe essere intitolato così, se fosse un libricino. Invece è solo un post su Instagram nel quale il direttore di Chi si fa forza e dice quello che tanti vorrebbero dire: le sorprese dell’uovo, di solito, sono veramente orrende.

Non fa eccezione la sua e così, dopo aver aperto un uovo che lui stesso dice essere costosissimo e averci trovato dentro un “cagnolino di peluche”, il direttore della popolare rivista si è lasciato andare a uno sfogo, attraverso alcune Instagram Stories: “Avevo comperato un uovo di Pasqua gigantesco soltanto per la sorpresa. Era in cucina da una settimana che mi diceva aprimi aprimi!. Non volevo aprirlo per non rovinarmi la sorpresa, ma stasera non ho resistito e l’ho aperto. Da un uovo del genere, che mi è costato veramente una cifra, non dico un monolocale, ma mi aspettavo minimo un abbonamento di un anno a Netflix!“. E invece, la triste verità: il cagnolino di peluche. “Cosa me ne faccio di una cosa del genere? Io voglio una sorpresa vera, è pure brutto, orrendo! Ditemi voi cosa avete trovato voi nel vostro uovo, vi prego consolatemi perché sono sull’orlo dell’annichilimento. Ciao, sono incavolato nero!“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

L’ho trovato nell’uovo. Ma voi avete capito che cos’è? Dopo Mark Caltagirone, il marito fantasma di Pamela Prati, questo è il mistero di Pasqua

Un post condiviso da Alfonso Signorini (@alfosignorini) in data:

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

C’è una ragazza che “muore” in luoghi affollati o vicino a monumenti celebri: ecco perché

prev
Articolo Successivo

Ciao Darwin, tutti impazziti per ‘Madre Natura’: ecco chi è la 21enne che ha stregato Twitter

next