La Francia perde uno dei suoi simboli e riceve il sostegno di tutta l’Europa. “Notre-Dame di Parigi in preda alle fiamme. Emozione di tutta una nazione. Pensiero per tutti i cattolici e per tutti i francesi. Come tutti i nostri compatrioti, stasera sono triste di veder bruciare questa parte di noi”, ha scritto Emmanuel Macron mentre centinaia di persone in lacrime osservavano l’incendio che sta devastando la cattedrale nelle zone al confine della ‘zona rossa’. Da Donald Trump a Giuseppe Conte, ma anche il sindaco di Londra, la cancelliera Merkel, la first lady americana. Parigi e il mondo intero sono allibiti per l’incendio che ha devastato uno dei simboli della Francia e dell’Europa. Le immagini della guglia, crollata in diretta tv, continuano ad inondare i social e tutti esprimono solidarietà alla Francia. “Choc e tristezza” dal Vaticano, che ha espresso “vicinanza ai cattolici francesi e alla popolazione di Parigi”. “Assicuriamo le nostre preghiere per i pompieri e quanti stanno facendo il possibile per far fronte a questa drammatica situazione”, ha fatto sapere il direttore ‘ad interim’ della sala stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti

Il presidente Mattarella a Macron: “Angoscia”
“Seguo con angoscia le notizie dell’incendio che sta devastando in queste ore la Cattedrale di Notre-Dame, tesoro storico che nei secoli ha custodito un eccezionale patrimonio artistico di immenso significato per la Francia, per l’Europa e per la cultura del mondo. In queste ore drammatiche l’Italia intera si stringe con sincera amicizia e vivissima partecipazione al popolo francese. Il nostro pensiero va a quanti in queste ore si stanno adoperando, a tutti i livelli, per domare le fiamme e preservare, nella misura del possibile, questo straordinario simbolo di Parigi. Le giungano, signor Presidente, le espressioni della solidarietà degli italiani tutti e mia personale”scrive il capo dello Stato, Sergio Mattarella, in un messaggio al presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron.

Da Trump a Merkel: choc e dolore
Quanto sta avvenendo a Notre-Dame è “un colpo al cuore per i francesi e per tutti noi europei” ha scritto il presidente del Consiglio italiano Giusppe Conte. “È così orribile vedere il grande incendio alla cattedrale di Notre-Dame a Parigi. Forse gli aerei anti-incendio potrebbero essere utilizzati per spegnerlo. Occorre agire in fretta”, ha cinguettato il presidente Usa Donald Trump, senza risparmiarsi neanche in questa occasione una vena polemica anche perché l’utilizzo dei Canadair sarebbe stato deleterio. Poi il tweet della first lady Melania Trump: “Il mio cuore si spezza per Parigi dopo il rogo a Notre Dame, sto pregando per la sicurezza di tutti”. “Immagini strazianti. Londra è vicina al dolore di Parigi e sempre con amicizia”, ha twittato invece il sindaco di Londra, Sadiq Khan. “È doloroso guardare queste orribili immagini di Notre-Dame in fiamme. È un simbolo della Francia e della nostra cultura europea. I nostri pensieri vanno ai nostri amici francesi”, ha scritto il portavoce di Angela Merkel, Steffen Seibert. “Notre-Dame di Parigi è Notre-Dame di tutta l’Europa. Oggi siamo tutti accanto a Parigi”, è il tweet, in francese, del presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk. “I miei pensieri questa sera sono con il popolo della Francia”. Lo scrive la premier britannica Theresa May di fronte alle scene della cattedrale di Notre-Dame divorata dalle fiamme a Parigi. Theresa May rivolge un pensiero anche “ai servizi di emergenza che stanno combattendo questo terribile incendio”. “Notre Dame è uno dei grandi tesori del mondo ed è nella nostra natura piangere quando vediamo la nostra storia perduta, ma è anche nella nostra natura ricostruire per il domani, con più forza che possiamo” scrive Barack Obama su Twitter postando anche una foto di qualche anno fa che lo ritrae con tutta la sua famiglia all’interno della cattedrale. 

L’Unesco: “Al fianco della Francia per ripristinarla”
Totalmente sconvolto” si è definito il ministro dell’Economia Bruno Le Maire: “La nostra storia millenaria, la nostra memoria, la nostra cultura sono colpite al cuore”. Mentre per l’arcivescovo di Parigi, Michel Aupetit, si tratta di un “dramma”. Il pensiero di Marine Le Pen è andato invece ai vigili del fuoco “coraggiosi che stanno lottando per domare il fuoco che devastare questa meraviglia del nostro patrimonio e della nostra cultura”. Vicinanza è stata espressa anche dal ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, che parla di un “monumento di valore inestimabile per l’intera umanità”. “Seguo minuto per minuto l’incendio di cui è preda Notre-Dame di Parigi”, che “appartiene all’umanità intera”. “Che triste spettacolo, che orrore. Condivido l’emozione della nazione francese che è anche la nostra”, è il messaggio del presidente della commissione Ue Jean-Claude Juncker. “Profonda emozione davanti a questo incendio drammatico nella cattedrale di Notre Dame a Parigi”, si legge nel tweet dell’Unesco mentre la cattedrale di Notre Dame viene distrutta da un enorme incendio. “L’Unesco sta monitorando attentamente la situazione”, ha aggiunto il direttore generale Audrey Azoulay, assicurando che l’organismo dell’Onu è “al fianco della Francia per salvare e ripristinare questo patrimonio inestimabile”. Notre-Dame è diventata patrimonio dell’umanità dell’Unesco nel 1991.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Parigi, incendio divora la cattedrale di Notre-Dame: collassati guglia e tetto. “La struttura portante è salva”

prev
Articolo Successivo

Incendio Notre-Dame, il fuoco divora il tetto e la guglia della cattedrale. Le immagini

next