Dalla sua prima apparizione nel primo numero della serie a fumetti Batman (1940), il personaggio noto come Joker, l’inquietante antagonista del Cavaliere Oscuro, è assurto allo status di icona pop anche grazie alle decine di interpretazioni che di lui sono state date nei successivi 80 anni, da quelle di carta a quelle in carne e ossa, passando per quelle animate. Nonostante queste stesse apparizioni non siano sempre stati conformi l’una all’altra, la consistenza del personaggio non si è mai sfilacciata, arricchendosi di nuove sfumature ma rimanendo sempre sorprendentemente coerente. In autunno uscirà una nuova rivisitazione del personaggio, interpretato da Joaquin Phoenix e diretto da Todd Phillips, il cui primo trailer è online da qualche giorno.

Giacché l’attesa sarà lunga, vale la pena ripercorrere a ritroso cinque punti fondamentali che hanno reso il Joker il villain iconico che è oggi.