“L’errore più grande che ho fatto? Non so qual è: lo saprò quando non avrò più questa impostazione mentale di fare tutto per il bene dei cittadini e inizierò a pensare un po’ ai cazzi miei. Spero di riuscire a recuperare il lavoro di padre che sto facendo malissimo: mi importa poco sinceramente di quello che farò dopo, ho imparato a vivere alla giornata. Certamente rimarrò in un contesto politico, non devi essere sempre un frontman in prima linea”. Così Danilo Toninelli, ministro delle Infrastrutture e Trasporti, durante la puntata di ieri di ‘Accordi & Disaccordi’, il talk in onda ogni venerdì sul Nove alle 22:45, condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Libia, Di Maio: “Non diventi tema di campagna elettorale. Italia nel 2011 ha pagato lo scotto di decisioni di altri”

next
Articolo Successivo

Libia, Trenta: “Parigi è alleato, mi aspetto correttezza”. La Francia nega ingerenze. Conte: “Scongiurare una crisi umanitaria”

next