Che i reali non possano scambiarsi effusioni in pubblico è risaputo: già tenersi per mano nelle foto è un grande strappo al protocollo, perfino per le coppie sposate. Quel che è meno noto invece è che all’interno del palazzo ci si chiami solo con i nomi propri: niente “amore” e “tesoro”, ma nemmeno i diminutivi. Solo i commoner chiamano la Duchessa di Cambridge “Kate”, in famiglia è Catherine. Per George, Charlotte e Louis è “mummy”: suonerà puerile, ma i genitori di sangue blu sono “mummy” and “daddy”.