Botta e risposta in diretta a DiMartedì (su La7) tra la giornalista Concita De Gregorio e il ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli, sulla vicenda dell’ex sindaco di Roma Ignazio Marino. La giornalista chiede a Toninelli se si sente di dover delle scuse a Marino dopo l’assoluzione della Cassazione. “Cosa le devo dire? Prima della responsabilità penale viene la responsabilità morale. Poi mi piacerebbe leggere la sentenza prima di commentarla”. A quel punto la cronista fa notare che la Cassazione dà un giudizio di legittimità, non entra nel merito (la Cassazione ha annullato la decisione della sentenza di appello che condannava Marino a due anni di reclusione per peculato e falso). “Sinceramente non seguo tutto l’iter giudiziario di Marino” conclude Toninelli

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Def, Boccia a Borghi: “Pieno di promesse negate, persino Machiavelli impallidirebbe”. “Sono previsioni, da sempre”

prev
Articolo Successivo

La7, lite Barisoni (Radio24) – Travaglio. “Hai sempre la verità rivelata”. “Sei nervoso, è difficile difendere Confindustria”

next